Torna a
torino sud


Andezeno
Baldissero Torinese
Cambiano
Candiolo
Carignano
Carmagnola
Castagnole P.te
Chieri
La Loggia
Lombriasco
Marentino
Moncalieri
Nichelino
Osasio
Pancalieri
Pavarolo
Pecetto Torinese
Pino Torinese
Piobesi Torinese
Poirino
Pralormo
Riva presso Chieri
Santena
Trofarello
Villastellone
Vinovo







Comune di Torino
Provincia di Torino
Regione Piemonte
   
Orario Integrato
ATM-Torino
Satti
Sadem
AMC-Canuto
   
Ferrovie dello Stato
Aeroporto Caselle
Aeroporto Malpensa
   
Parallelo45:
Guida ai siti internet
di Torino e Provincia



Patto territoriale Torino Sud
 
Presentazione
  I singoli municipi, stretti intorno ai loro campanili, che hanno una fondamentale importanza per la storia, la cultura e le tradizioni che racchiudono, offrono un avvenire incerto alle loro comunità se non si sanno spingere sulla strada della programmazione negoziata. Questa si basa su due aspetti:
1) la disponibilità a lavorare per aree omogenee;
2) la capacità di elaborare specifici progetti, che sviluppino le specificità.
In questo senso l'ultima frontiera sono i Patti Territoriali.
26 Comuni di quest'area sono stati pronti a cogliere l'opportunità ed hanno dato vita al Patto Territoriale Torino Sud, strumento che mette insieme istituzioni locali pubbliche e le più evolute aziende della zona.
La superficie complessiva del Patto Territoriale Torino Sud supera i 700 kmq (circa il 10 per cento della provincia torinese) e i cittadini che risiedono sfiorano i 280 mila.
I principali comparti di sviluppo economico
  All'interno del Patto territoriale Torino Sud sono quattro i principali comparti di sviluppo economico
1) industria e servizi
Le aziende, di varia dimensione, presenti sono 10.722 ed impiegano oltre 71 mila addetti. Il segmento più consistente è quello manifatturiero con il 48,2% della produzione
2) commercio
I negozi e gli esercizi pubblici presenti sono 5.733 e danno lavoro a 14.445 persone. Tutti i generi merceologici, anche quelli più specifici, sono significativamente presenti.
3) agricoltura
Le aziende agricole sono 3.187, con una buona percentuale di attività zootecnica che, secondo i più aggiornati dati dell'Asl 8, contano complessivamente oltre 67 mila capi bovini, che rappresentano il 27% di quelli presenti nell'intera Provincia di Torino. Buone quote sono rappresentate da orticoltura, praticata sia in pieno campo che in serra, e presente soprattutto nell'area collinare e sud di Moncalieri, sino a Carmagnola e dalla viticoltura praticata sull'intero versante collinare, che ha però il suo punto di maggior interesse nel chierese. Di particolare interesse sono le erbe officinali, che sono coltivate soprattutto nel territorio di Pancalieri e costituiscono oltre la metà della produzione italiana globale.
4) cultura e turismo
Il territorio è ricco di monumenti, palazzi architettonicamente pregevoli, piazze ed opere d'arte di notevole valore e di sicuro interesse, tanto da essere stato recentemente ricompreso dalla Regione Piemonte nell'importante circuito delle Residenze Sabaude. Questa vocazione turistica, pur sviluppata, non risulta ancora del tutto adeguata alle potenzialità dell'area, che possiede notevoli risorse anche di tipo naturalistico grazie alla collina e al Po.
I 26 comuni del Patto territoriale Torino Sud
  Andezeno, Baldissero Torinese, Cambiano, Candiolo, Carignano, Carmagnola, Castagnole Piemonte, Chieri, La Loggia, Lombriasco, Marentino, Moncalieri, Nichelino, Osasio, Pancalieri, Pavarolo, Pecetto Torinbese, Piobesi Torinese, Poirino, Pralormo, Riva presso Chieri, Santena, Trofarello, Villastellone, Vinovo
Segreteria del Patto territoriale Torino Sud
  c/o Comune di Moncalieri
piazza Vittorio Emanuele II
10024 Moncalieri (To)
Tel. 011.640.14.11
Link sui Patti territoriali
  Patti territoriali della Provincia di Torino
  Sportelli Unici Associati in Provincia di Torino
 



 
Copyright © 2001 Edizioni I.E. s.r.l. - Tutti i diritti riservati - Realizzazione Web CFS Soluzioni Integrate s.n.c.