Torna a
Moncalieri rievocazione del Beato
Moncalieri celebra il Patrono con una serie di iniziative che hanno il loro clou con la rievocazione storica in onore del Beato Bernardo di Baden, Martedi grande concerto conclusivo

 





 


Moncalieri, quinta cittą del Piemonte č in festa per celebrare il Patrono. E' una figura poco conosciuta e non č neppure un Santo: č il Beato Bernardo. Un principe tedesco vissuto nel medioevo, che trovo la morte a Moncalieri, a causa della peste contratta Genova, in un viaggio intrapreso come ambasciatore del Pontefice, in una crociata contro gli infedeli. Sin dalle sue esequie, avvenute nella piazza Maggiore, fece prodigi, guarendo uno storpio, che dopo aver toccato l'urna con le spoglie di Bernardo, si mise a camminare normalmente. Per questo i moncalieresi abbandonarono la venerazione verso San Rocco e dedicarono al Beato la propria devozione. Per ricordare e consolidare il rapporto con Beato Bernardo sabato 15 luglio č in programma una intensa e spettacolare processione storica, con circa 400 figuranti in abiti medievali. La processione inizierą alle 21 da piazza Vittorio Emanuele e attraverserą tutto il centro storico, scendendo sino a Borgo Aje, dove si trova la chiesa parrocchiale dedicata al patrono. Qui saranno esposte le reliquie e vi sarą la solenne benedizione. In questi giorni nel quartiere si svolge la festa laica tradizionale con serate danzanti, musica e grigliata. i festeggiamenti si concludono martedi 18 luglio con il tradizionale concerto nella chiesa Collegiata Santa Maria della Scala, organizzato dalla Famija Moncalereisa, con l'apporto di alcune aziende del territorio che generosamente sponsorizzano. Il concerto con l'Orchestra San Marco inizia alle 21 ed č a ingresso libero. al termine vi sarą uno spettacolo pirotecnico, con i bellissimi giochi di luci e colori della ditta Panzera.





 
Copyright © 2001 Edizioni I.E. s.r.l. - Tutti i diritti riservati