Torna a
Castello di Moncalieri con arte solidale
Una interessante esposizione di pittura contemporanea anima la vita artistica del castello di Moncalieri.

 





 


Una interessante esposizione di pittura contemporanea anima la vita artistica del castello di Moncalieri. La mostra è realizzata con i quadri di una sessantina di artisti piemontesi che culminerà con una grande asta che si tiene venerdì 18 dicembre, alle 17, sempre nei locali del maniero sabaudo. Lasl To5, che organizza l’evento artistico, devolverà tutto il ricavato alle associazioni volontariato che operano nel comparto socio-sanitario. All’asta benefica è possibile partecipare fin d’ora anche on line all’indirizzo www.aslto5.piemonte.it. In aggiudicazione vi sono olii, incisioni, tecniche miste, acquarelli e altro ancora, come viene specificato sul settimanale di informazione locale Il Mercoledì che è promotore dell’iniziativa insieme al corriere dell’Arte. L’evento, presentato con un vernissage - conferenza stampa, ha visto una folla partecipe composta non solo da artisti, ma anche da addetti ai lavori, critici, esponenti di associazioni e autorità. Il pieno appoggio a tale manifestazione è stato ribadito dal Tenente Colonnello Mettifogo, il comandante del Castello che ha sottolineato l’importanza dell’evento all’interno della residenza sabauda moncalierese. Soddisfazione è stata poi espressa da Giovanni Caruso, Direttore Generale dell’Asl TO5: “Il nostro ruolo non è quello di proporre mostre, ma sostenere le associazioni di volontariato, quest’anno sperimentiamo questa possibilità. Il risultato va ben al di là di ogni previsione, tanto che abbiamo dovuto chiudere le adesioni. Per quanto riguarda il valore, va detto che le quotazioni di base d’asta sono molto inferiori al valore di mercato degli artisti”. E dunque per gli acquirenti si profilano delle ottime opportunità. Garanzie totali di serietà sono state evidenziate da Luigi Tealdi, revisore dei conti dell’ Asl To5 e presidente di “Tratti di solidarietà”. “Vigileremo – ha detto – ogni passaggio della raccolta fondi”. Il ricavato di ogni opera sarà devoluto per metà ad un’associazione di volontariato scelta dall’autore e per l’altra metà dall’acquirente. Le associazioni sono Alice Subalpina, Alpini per il Volontariato – Piemonte Sud, A.M.A. (Associazione Malati di Alzheimer – Onlus), A.P.I.D (Associazione Per I Diabetici – Onlus) Ramo sanitario, A.RI.CA. (Amici della Riabilitazione dell’Ospedale S. Lorenzo di Carmagnola), A.Ro.Ce.N. (Associazione Roberto Cettina per la Neurooncologia), Associazione M.I.O (Moriondo Insieme Ovunque – Onlus), Associazione Vivamente (Onlus), Associazione Volontariato “Mission Hospital Chaaria” – Kenya, Covao (Coordinamento volontari Assistenza Ospedaliera e domiciliare), Onamac (Opera Nazionale di assistenza per gli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri) e Reability (Onlus). Accompagna la mostra, il cui logo è stato realizzato dal Laboratorio di Grafica Centro Diurno il Quadrifoglio ASL TO5 CSM di Chieri, un catalogo in distribuzione ad offerta (minimo 10 euro). La mostra resterà aperta sino giovedì 17 dicembre dalle 16 alle 19,30; venerdì dalle 16 fino al momento dell’asta. Per la partecipazione all’asta pubblica è necessario ritirare l’invito presso la segreteria dell’esposizione nelle ore di apertura della mostra, oppure richiedendo il modulo all’Ufficio Comunicazione dell’ASL TO5.
Tel.: 011.9429.31.08 – fax 011.9429.3270
e-mail: trattidisolidarietà@aslto5.piemonte.it





 
Copyright © 2001 Edizioni I.E. s.r.l. - Tutti i diritti riservati